La rasatura del prato: come farlo correttamente

Pubblicato: 23/02/2019 17:33:34
Categorie: Manutenzione aree verdi

Perché è importante rasare in modo corretto il prato?

Per un manto erboso sempre fresco e bello rigoglioso, la rasatura è fondamentale.

Non si tratta solo di un fattore estetico, ma anche un’importante attività per la salute del manto erboso.

Una buona rasatura, infatti facilita i seguenti aspetti:

  • Permette al terreno una maggiore traspirazione, quindi un maggior sviluppo radicale.
  • Quando irrighi, l’acqua riesce a penetrare più velocemente, evitando così evaporazioni e ristagni d'acqua.
  • Facilita l'assorbimento degli elementi nutritivi delle concimazioni.

Insomma, un prato ben rasato appare subito più ordinato, in buona salute e rigoglioso.È più piacevole da vivere e dona tutto un altro.aspetto alla tua casa.

Come e quando bisogna rasare il prato?

Con l’arrivo della bella stagione fino all’autunno, l’erba andrebbe tagliata ad un’altezza che varia tra i due e i quattro centimetri a seconda della varietà.

In estate, però, quando le temperature si alzano, conviene lasciarla crescere un po’ di più per proteggere il terreno dal calore del sole e contrastare così l’inaridimento del manto erboso.

Per mantenere l’erba a due-quattro centimetri di altezza richiede però una rasatura frequente. Solitamente per le varietà più comuni in Italia, il prato andrebbe rasato una volta a settimana. Non far passare troppo tempo in modo che il prato si alzi troppo, altrimenti incorrerai nel problema di dover sfalciare troppa foglia, e questo provocherà danni al tuo prato, oltre che a maggior tempo e lavoro per eseguirlo. Invece uno sfalcio regolare che non asporti più di un terzo dell'altezza della foglia permetterà di mantenere il tuo prato sano, verde e pulito.

E' inoltre consigliabile rasare quando la foglia è asciutta e nelle ore meno calde della giornata.

Quali macchine rasa erba utilizzare?

Sul mercato esistono molte soluzioni di macchine rasa erba, che vanno dalle macchine hobbistiche a quelle professionali, da quelle elettriche a quelle con motore a scoppio. Ed infine i robot rasa erba.

La scelta della macchina sarà dettata innanzi tutto dalla dimensione del tuo prato. Per prati di piccole dimensioni si può optare per delle macchine elettriche o a batteria.

Per i giardini di medie dimensioni vi consigliamo di utilizzare macchine a batteria di potenza non inferiore a 40 Volt o macchine con motore a scoppio con lame lunghe almeno 48 centimetri e motori da 140 CC. Invece per le aree più grandi è consigliabile utilizzare rider, cross mower o trattori rasa erba, anche per una questione di risparmio di tempo nell'esecuzione del lavoro.

Un'altra alternativa interessante è l'utilizzo di robot rasa erba che facciano per voi il lavoro. I robot di ultima generazione garantiscono una buona efficienza e affidabilità. Sostanzialmente si tratta di scegliere il robot idoneo alle metrature del vostro prato, installarlo e lui in piena autonomia raserà il vostro prato. Sul mercato ne esistono di diverse marche e modelli.

Un ultimo consiglio per le macchine rasa erba: fate la corretta manutenzione tenendole sempre efficienti. Molto importante, ad esempio, mantenere sempre le lame ben affilate in modo che il taglio sia netto e regolare. Questo vi permetterà di evitare gli antiestetici sfilacciamenti della foglia. 

Condividi questo contenuto

Aggiungi un commento

 (con http://)